Skip to content

news ed eventi

Riflessologia plantare il metodo on zon sou

Il metodo on zon su è uno dei trattamenti manuali più efficaci in circolazione non perché sia terapeutico nel senso comune del termine ma perché guarisce l’anima; rappresenta uno degli approcci di riflessologia plantare più apprezzati ed utilizzati.

Esso permette di metabolizzare eventi, di far emergere pensieri, ricordi, di cominciare un cammino verso nuovi orizzonti di speranza, gioia e consapevolezza.

Diverse sono le tecniche di On Zon Su che permettono al cliente di entrare in contatto con la parte profonda di sé e ritrovarsi.

Può capitare che accadano dei cambiamenti nel proprio corpo o nella propria coscienza che possono spaventare ma i messaggi che ci arrivano sono sempre da ascoltare perché prodotti dal nostro sistema corpo-mente.

Spesso ci si trova ad affrontare problemi nel presente che non ci fanno vivere con gioia, che delle volte possono essere originati da episodi del passato, addirittura dell’infanzia.

I piedi sono le radici del nostro corpo, sempre a contatto con la terra e quindi bisogna prendersi cura di essi.

Nella podologia si fa una analisi posturale solo dai piedi, a seconda che questi siano piatti, eccessivamente arcuati, con l’alluce valgo e quant’altro. I piedi quindi determinerebbero in parte l’intero assetto posturale della persona.

Avere radici ben salde ci permette di essere più orientati all’ascolto del corpo, di essere presenti nel qui ed ora, di avere una volontà più forte e di essere meno manipolabili, di avere concrete possibilità di raggiungere i propri obiettivi nella vita.

È sorprendente vedere come solo l’emersione di una visione immaginifica dell’elemento disturbante, sia che sia di fantasia o un evento reale permetta di metabolizzare l’esperienza e di consegnare enormi insegnamenti alla persona che le permettono una guarigione consapevole da ciò che veramente non le permette di vivere bene, che non è tanto il sintomo ma ciò che ha causato il sintomo.

Chiaramente può anche avvenire che emergano immagini piene di gioia e poesia utili a ridarci speranza.

La lieta notizia è che il massaggio al piede non è una induzione ipnotica vera e propria quindi non può emergere più di quello che non siamo pronti a scoprire.

Perché parlo di emersione di pensieri e ricordi? Perché attraverso la conoscenza profonda di noi stessi riscopriamo le nostre radici fatte non solo dal sangue della famiglia ma anche dai valori acquisiti lungo il percorso della vita e anche dai desideri che ci portiamo appresso da quando siamo piccoli e che delle volte dimentichiamo perché i desideri, che possiamo immaginare come luce, originano un’ombra che possiamo immaginare come la negazione. Perché dietro ad una grande speranza c’è una grande paura e delle volte quella ci fa deviare da ciò che c’era in origine cioè la luce, perché come dice Einstein non esiste l’oscurità semmai c’è l’assenza di luce.

Perciò i pensieri, i valori e i legami profondi sono le nostre radici e vanno conosciuti.

Prendersi cura dei propri piedi grazie alla riflessologia plantare con il metodo On Zon Sou offre un sacco di vantaggi eccezionali che vale subito la pena di sperimentare e approfondire nel tempo.