Skip to content

Reiki e resilienza

news ed eventi

Reiki e resilienza

Con il Reiki si riesce a evolvere spiritualmente grazie all’armonizzazione dei chakra.
Cosa significa? I chakra sono dei centri energetici dislocati lungo una linea mediana del corpo che partono dal perineo e arrivano alla sommità del capo.

Essi hanno forma e colore e la loro perfezione viene modificata dagli eventi traumatici della vita o dall’incapacità di affrontare questi.
Ogni chakra ha delle vritti che in sanscrito significa tendenze. Queste tendenze creano nell’uomo l’attaccamento. Che cosa è l’attaccamento? È quando dopo aver provato una sensazione o emozione rimaniamo attaccati ad essa senza volercene distaccare e ciò causa dipendenza emotiva per esempio, rancore, depressione, ansie, paure, angoscie, crudeltà eccetera.

Le vritti dobbiamo immaginarle come delle piccole creature che ci ostacolano a cui di solito diamo il cibo (il mostricciatolo dell’alcool, della malinconia, della paura per esempio) e il Reiki è capace di renderci più forti e quindi di gestire meglio questi piccoli mostri.

Il Reiki ha la capacità di armonizzare i chakra e quindi di correggere le vritti con la possibilità non la certezza di riuscire a diventare in un tempo più o meno lungo capaci di affrontare la vita con più risorse interiori.

Risorse interiori significa resilienza perciò una maggior capacità elastica di fronte ai problemi della vita.

Così grazie a Reiki si gestisce meglio la vita di conseguenza migliora l’energia, il benessere, la qualità di vita e diminuisce lo stress. Più si fa Reiki più si diventa in grado di gestire lo stress.

A seconda dei casi il numero di sedute di Reiki cambia, per alcuni ci vogliono anni per altri settimane, dipende tutto dalle risorse interiori già predisposte nella persona e dai traumi incassati dalla vita.

Il Reiki ha il potere di trasformarci nella migliore versione di noi stessi e di renderci autentici.
Per esempio Reiki è in grado di renderci più fiduciosi della vita e quindi di diminuire la tristezza o ancora di renderci più rispettosi di noi stessi e gli altri e quindi di sentirci meno arrabbiati e frustrati.

Detto in altro modo Reiki è in grado di dissolvere il nostro ego e di renderci in grado di difenderci dal prossimo ma anche di abbracciarlo perché l’ego non è solo volere il Porsche ma anche essere convinti che la nostra giusta macchina sia la Panda.
In ognuno l’ego si manifesta in modo diverso e Reiki permette di dissolverlo, di farci levare tutte le maschere che indossiamo e quindi di riuscire a realizzare nostro sé autentico.

Se sei interessato ad un trattamento Reiki contattami a questo link: https://paolofleba.it/trattamenti/reiki/