Skip to content

I Benefici della riflessologia planatare cinese sul nostro corpo

news ed eventi

I Benefici della riflessologia planatare cinese sul nostro corpo

Nell’On Zon Su cioè la Riflessologia Plantare Cinese si dice che il peso dev’essere distribuito in tre punti, uno sul centro del tallone e due sul metatarso del piede, formando un triangolo.

Nella Riflessologia Plantare Cinese si utilizzano diverse manovre sulla parte dura del piede:
arcata esterna e tallone.

Durante la camminata, se svolta correttamente, il piede poggia prima sul tallone e poi sul IV e V metatarso che stanno vicini all’arcata esterna del piede; da cio’ si può dedurre che trattare la parte dura del piede con la Riflessologia Plantare Cinese può giovare ai dolori
posturali quindi ai dolori di schiena.

La Riflessologia Plantare Cinese è utile per:

  • cervicalgia
  • lombalgia
  • dolori alla dorsale

permette di riacquisire un appoggio plantare corretto agevolando un processo di omeostasi che con molta pazienza e tempo può portare a risultati soddisfacenti per lievi dolori muscolari.

L’On Zon Su è in grado anche di lavorare anche e spalle sempre lavorando alcune parti dure dell’arcata, zone importanti spalle e anche perché legate attraverso i tendini, i musocli, i fasci neurovascolari e le ossa alla schiena quindi la Riflessologia Plantare Cinese riesce a lavorare in modo olistico la schiena.

L’On Zon Su attraverso differenti manualità e utensili è in grado di lavorare sia al livello del muscolo e al livello delle ossa permettendo così un pieno recupero dell’attività motoria deficitaria.

La Riflessologia Plantare Cinese è efficace a rilassare il piede in generale e quindi a permettere un buon appoggio del piede di modo che alcuni lievi dolori posturali riescano a diminuire fino a svanire del tutto con la costanza di farsi trattare.

Se sei interessato ad un tipo di trattamento come quello descritto puoi contattarmi qui: https://paolofleba.it/trattamenti/riflessologia-plantare-cinese/